consulenza legale online

Consulenza legale online

Dovunque tu sia, richiedici senza impegno una consulenza legale online!

Modulo di contatto

avv matrimonialista
Avv. Stefania Sbressa Agneni
Avvocato Matrimonialista
Autrice per Giuffrè Editore 
Responsabile AMI Sezione Territoriale di Verbania
Scrive per la rivista La Grinta di Vercelli

Gentile Avvocato Stefania Sbressa Agneni,

sono anni che sopporto un matrimonio non felice in cui ho sempre subito tutto per amore della famiglia e dei miei figli. Ho sposato dopo solo sei mesi di frequentazione una donna collega di lavoro molto ricca che ha fatto di tutto per avermi, corteggiandomi in ogni modo. Pensi che in occasione di un concerto di pianoforte per stare con me si è presa per poche ore una stanza in un albergo a quattro stelle vicino a casa mia e dopo avermi salutato mi ha telefonato subito nel cuore della notte chiedendomi di raggiungerla e dopo alcuni giorni è voluta venire per l'estate a casa mia, per poi trasferirci in autunno in un suo appartamento anche per il lavoro.

Tutto è avvenuto in modo frettoloso anche perchè lei era reduce da una storia importante che voleva solo dimenticare e solo oggi ho capito che io o un altro era la stessa cosa. Ho deciso di separarmi e vorrei sapere se è possibile addebitare le spese della separazione a mia moglie.

Lei, pur percependo uno stipendio molto elevato e con un patrimonio familiare di entità alle spalle, non ha mai contribuito al pagamento delle spese della famiglia, comprese quelle mediche e scolastiche dei nostri due bambini. Infatti, Lei ha sempre preferito spendere i suoi soldi in abiti, scarpe e gioielli firmati, oltre al golf, all'equitazione e quant'altro a cui non ha mai voluto rinunciare.
(Ivan,'77 Gattinara)

Caro Ivan,

Le dico subito che l'addebito della separazione viene attribuito a chi, tra i due coniugi, ha violato gli obblighi del matrimonio. Tra questi obblighi c'è quello di contribuire, ciascuno in base alle proprie possibilità, alla soddisfazione dei bisogni della famiglia. Pertanto, se è stata sua moglie a violare questi obblighi, Lei ha perfettamente ragione.

Occorre che durante il giudizio Lei riesca a dimostrare che la causa scatenante della separazione siano proprio i ripetuti comportamenti di Sua moglie, che avrebbe dato fondo alle finanze familiari solo per soddisfare i suoi capricci personali, quando invece ha una famiglia a cui deve pensare. Se verrà provato tutto ciò, la separazione verrà sicuramente addebitata alla Sua povera moglie!

 

 

Si precisa che questa consulenza online è stata fornita dietro pattuito compenso forense.

 

Articolo dello Studio Legale Sbressa Agneni

Articolo pubblicato nella rubrica " Diritto e Sentimenti "

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

ASSISTENZA LEGALE

Ti serve assistenza legale su questo argomento ? Contatta subito lo Studio Legale Sbressa Agneni, compila il nostro modulo di consulenza online / telefonica.

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Famiglia e persone

"Famiglia e Persone" UTET Giuridica

Scritto da AVV. SBRESSA AGNENI

logo paypal pagamento
  
Per il servizio di consulenza online, si accettano pagamenti tramite PayPal.
Accedi al modulo di contatto e chiedici un preventivo gratuito.