chiama avvocato
 
0322 - 84 21 77
Chiama e richiedi un preventivo gratuito.
La consulenza telefonica è solo su appuntamento e previo pagamento anticipato.

consulenza legale online

Consulenza legale online

Dovunque tu sia, richiedici senza impegno una consulenza legale online!

Modulo di contatto

Questo articolo è stato scritto da:

stef 01

Avv. Stefania Sbressa Agneni

contatto diretto mobile :  +39 340 79 65 261

Autrice per Giuffrè Editore

Scrive per la rivista di Vercelli La Grinta

Autrice per diversi blog giuridici

Iscritta all'Albo degli Avvocati di Verbania

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 


Questo argomento costituisce motivo di aggregazione tra i lettori del nostro sito che, leggendo le testimonianze che di seguito pubblichiamo, possono identificarsi e forse sentirsi meno soli e persi nel momento difficile della crisi coniugale. Spesso prima di porre la parola fine ad un matrimonio che non funziona magari da tempo, ci si pensa davvero tanto, anche se poi la separazione diventa con il tempo inevitabile ed un passaggio obbligato della propria vita.

Abbiamo ricevuto in redazione alcune lettere che esprimono la sofferenza patita per la fine di un matrimonio, ma allo stesso tempo la rinascita verso una vita nuova con orizzonti inaspettati. Ovviamente non è facile perché decidere di separarsi è un grande atto di coraggio.

“ mi chiamo Alessia ed ho 37 anni, anzi quasi 38 a giugno, sposata da sei senza figli e con una storia molto sofferta. Mio marito ha 4 anni in più ma è rimasto un bambino e nel corso del nostro matrimonio lo ha dimostrato. Purtroppo, non ha una personalità e si fa sempre trascinare dagli amici, dalla movida milanese e dai soldi per lui importantissimi per la felicità. Dopo un po', lui ha iniziato a bere ed io per nervosismo a fumare due pacchetti di sigarette al giorno e ad uscire con le mie amiche per lamentarmi di lui e a fare un po' “la coniglietta” in giro. Così le occasioni per stare insieme sono diventate rare perché lui mi rivolgeva sempre la stessa frase: “dobbiamo vedere gente”- “ voglio una vita socialmente attiva altrimenti mi manca l'aria!”
Tutta questo atteggiamento è durato più di tre anni e poi nell'ultimo anno ha conosciuto un'altra donna, con la quale ha iniziato una storia parallela.
Con mio marito mi sentivo imprigionata, avevo attacchi di panico e la notte non dormivo, poi fumavo tantissimo. Ero invecchiata ed appassita, insomma ero in un baratro.
Ho avuto la forza di chiedere la separazione, rinunciando anche a tante cose, ma ora sto bene, vivo e non voglio più avere al mio fianco una persona del genere, arida, arrivista e cattiva nei miei confronti. La separazione è stata consensuale ed ora non esiterò a chiedere il divorzio perché con lui non voglio avere più alcun tipo di contatto da qui all'eternità!” ( Alessia, '78).

“mi chiamo Andrea, ho quasi 40 e dopo una storia di fidanzamento lunga ma piena di se e di ma, da me troncata bruscamente, ho avuto un'altra ragazza che mi ha piantato perché non avevo soldi, e poi all'età di 37 anni ho conosciuto tramite amici storici quella che ho deciso di sposare, insomma la definitiva.
L'ho corteggiata per mesi e mesi, rendendomi anche il suo zerbino, accettando la sua amicizia pur di vederla e poi alla fine ha ceduto. Diciamo che all'inizio si era imposta di non stare con me, ma poi alla fine mi ha sposato ed io ero al settimo cielo. L'avrei anche aspettata 100 anni, aveva tutto quello che io volevo da una donna.
Il matrimonio si è rilevato un disastro perché lei faceva uso di psicofarmaci spesso mischiati all'alcool. E poi ho scoperto che vedeva ancora il suo ex fidanzato che l'aveva abbandonata all'altare dopo 5 anni. Insomma non mi amava veramente ma nonostante ciò mi ha sposato, forse per ripiego o paura di rimanere sola.
Abbiamo avuto un bambino che ora sta con lei.
Io non ho ancora chiesto la separazione, ma lo farò perché mi tratta male e con lei non riesco più a parlare. Rimanere sposati è una pura follia ed una progressiva infelicità di coppia.” (Andrea '76).

Continuate a scriverci le vostre storie personali.

 

 

 

Articolo dello Studio Legale Sbressa Agneni

Articolo pubblicato nella sezione " Racconti di Separazione "

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

ASSISTENZA LEGALE

Ti serve assistenza legale su questo argomento ? Contatta subito lo Studio Legale Sbressa Agneni, compila il nostro modulo di consulenza online / telefonica.

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Famiglia e persone

"Famiglia e Persone" UTET Giuridica

Scritto da AVV. SBRESSA AGNENI

logo paypal pagamento
  
Per il servizio di consulenza online, si accettano pagamenti tramite PayPal.
Accedi al modulo di contatto e chiedici un preventivo gratuito.