chiama avvocato
 
0322 - 84 21 77
Chiama e richiedi un preventivo gratuito.
La consulenza telefonica è solo su appuntamento e previo pagamento anticipato.

consulenza legale online

Consulenza legale online

Dovunque tu sia, richiedici senza impegno una consulenza legale online!

Modulo di contatto

Questo articolo è stato scritto da:

stef 01

Avv. Stefania Sbressa Agneni

contatto diretto mobile :  +39 340 79 65 261

Autrice per Giuffrè Editore

Scrive per la rivista di Vercelli La Grinta

Autrice per diversi blog giuridici

Iscritta all'Albo degli Avvocati di Verbania

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Pubblichiamo la lettera di Paolo e Carlo, 52 e 39 anni, che stanno insieme da più di dieci anni e che dopo aver superato varie fasi e crisi, come spesso capita nelle storie d'amore, hanno dovuto anche affrontare il pregiudizio di coloro che assurdamente e stupidamente li vedevano come “non normali” segnandoli come persone da evitare perché gay.

Leggendo la loro storia, abbiamo percepito che per loro la costituzione dell'unione civile, è stata un momento molto importante, una conquista impensabile da raggiungere fino a poco tempo fa.

L'unione civile per Paolo e Carlo non è stata soltanto la formalizzazione della loro unione, ma qualcosa di più ovvero la celebrazione solenne di una vero e proprio matrimonio, quello da sempre sognato e soprattutto ora riconosciuto dal nostro ordinamento.

“ mi chiamo Paolo ed ho 52 anni, mi occupo di moda e di design da più di 25 anni. Ho iniziato dieci anni fa la mia relazione con Carlo dopo un vero e proprio colpo di fulmine. Appena l'ho visto, ho capito che era lui, quello giusto e quel motivo valido per darmi la forza di affrontare tutto anche la mia omosessualità. Per lui ho deciso di continuare a vivere in provincia e di non trasferirmi a Milano che per me rappresentava tutta la mia vita lavorativa e professionale. Il mio progetto era quello di vivere a Milano, frequentare gli ambienti giusti per il mio lavoro, Milano era per me tutto ed il mio sogno di costruire la mia vita.

Invece per Paolo e per l'amore che mi lega a lui, ogni giorno mi alzo alle sei del mattino, prendo il treno per recarmi a Milano e dopo una giornata intensa torno alla sera verso le 20.30 stanco morto, ma vedere che a casa c'è lui ad aspettarmi e ad accogliermi con un sorriso, mi rende felice anche quando le cose non vanno bene come vorrei.

Volevamo essere riconosciuti come una coppia a tutti gli effetti e aspettavamo da tempo che in Italia fossero riconosciute le coppie gay.

Dopo l'entrata in vigore della legge Cirinnà, ci siamo recati presso il nostro Comune di residenza per avere informazioni su come dovessimo fare per costituire l'unione civile. Dopo il primo contatto, il Comune ci ha fornito una modulistica da compilare con i documenti richiesti.

E' stato fissato un primo appuntamento con richiesta di costituzione di unione civile e successivamente è stata fissata una data che poi io e Paolo abbiamo accettato.

Il momento dell'unione con Paolo davanti al Sindaco è stato meraviglioso, magico ed indimenticabile ed al termine ci è stato consegnato un documento che viene poi registrato presso l'Archivio Comunale dello Stato Civile. Ci è stata data anche una pergamena che abbiamo già incorniciato a casa come prezioso ricordo di noi due insieme.

Abbiamo scelto il mio cognome in quanto le unioni civili hanno la possibilità di scegliere il cognome.

Finalmente per lo Stato italiano siamo una coppia formalmente unita e con diritti e doveri riconosciuti perché l'amore è uguale per tutti!”.

 

 

Articolo dello Studio Legale Sbressa Agneni

Articolo pubblicato nella sezione " Racconti di Separazione "

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

ASSISTENZA LEGALE

Ti serve assistenza legale su questo argomento ? Contatta subito lo Studio Legale Sbressa Agneni, compila il nostro modulo di consulenza online / telefonica.

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

 

Famiglia e persone

"Famiglia e Persone" UTET Giuridica

Scritto da AVV. SBRESSA AGNENI

logo paypal pagamento
  
Per il servizio di consulenza online, si accettano pagamenti tramite PayPal.
Accedi al modulo di contatto e chiedici un preventivo gratuito.