consulenza legale online

Consulenza legale online

Dovunque tu sia, richiedici senza impegno una consulenza legale online!

Modulo di contatto

Questo articolo è stato scritto da:

stef 01

Avv. Stefania Sbressa Agneni

contatto diretto mobile :  +39 340 79 65 261

Autrice per Giuffrè Editore

Scrive per la rivista di Vercelli La Grinta

Autrice per diversi blog giuridici

Iscritta all'Albo degli Avvocati di Verbania

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Preg.mo Avv. Stefania Sbressa Agneni,

quest'anno il mio Natale lo ricorderò per sempre, eccome!

Dopo 15 anni di matrimonio il mio caro marito mi ha chiesto la separazione proprio il giorno di Natale con un sottofondo musicale tipico del periodo ovvero Let it snow di Michael Buble.

I nostri figli di 7 e 9 anni scartavano i regali felici e contenti e lui mi lasciava per un'altra, conosciuta ad una gara podostica, che si è separata da poco dal marito. Mi ha detto nome e cognome e confessato che prova una forte attrazione che non riesce a frenare e che a lei non vuole e non può rinunciare.

Mio marito è un pilota di aerei di linea ed è sempre in giro per lavoro ed io mi sono sempre occupata della casa e dei figli.

Il giorno di Natale abbiamo litigato e presa dall'ira ho rotto un servizio di piatti che ci avevano regalato dei nostri amici per il nostro anniversario di matrimonio.

Voglio fargliela pagare e chiedere l'addebito. Ma ci sono gli estremi per chiederlo? Grazie avvocato Stefania. La stimo molto!

(Chiara, '76 Travedona - Varese)

Cara Chiara,

prima di prendere una decisione definitiva, le consiglio di far passare un po' di tempo per placare il rancore ed il desiderio di vendetta che annebbia il modo di vedere le cose. Con calma si fa tutto meglio e si può affrontare più sereni la separazione dal coniuge che non è facile ma molto difficile soprattutto quando si è molto legati da una vita passati insieme e dai figli che non devono assolutamente risentire della separazione dei genitori..

Per poter addebitare la separazione al marito deve procedere con la separazione giudiziale che è una causa davanti al Tribunale territorialmente competente.
Suo marito ha violato gli obblighi che discendono dal matrimonio ovvero l'obbligo della fedeltà coniugale che può, appunto, costituire motivo di addebito della separazione.

L'infedeltà coniugale deve essere la causa ovvero il motivo scatenante che ha determinato l'intollerabilità della convivenza coniugale e la crisi con i caratteri della definitività.

Tutto ciò dovrà dimostrarlo nella fase istruttoria della separazione giudiziale con prove che attestino l'infedeltà coniugale del marito.

Infine, La informo che l'addebito della separazione comporta conseguenze di carattere patrimoniale e giuridico, quali la perdita del diritto a chiedere il mantenimento e la perdita dei diritti ereditari.

 

Si precisa che questa consulenza online è stata fornita dietro pattuito compenso forense.

 

Articolo dello Studio Legale Sbressa Agneni

Articolo pubblicato nella rubrica " Diritto e Sentimenti "

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

ASSISTENZA LEGALE

Ti serve assistenza legale su questo argomento ? Contatta subito lo Studio Legale Sbressa Agneni, compila il nostro modulo di consulenza online / telefonica.

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Famiglia e persone

"Famiglia e Persone" UTET Giuridica

Scritto da AVV. SBRESSA AGNENI

logo paypal pagamento
  
Per il servizio di consulenza online, si accettano pagamenti tramite PayPal.
Accedi al modulo di contatto e chiedici un preventivo gratuito.