chiama avvocato
 
0322 - 84 21 77
Chiama e richiedi un preventivo gratuito.
icona whatsapp 340 79 65 261
La consulenza telefonica è solo su appuntamento e previo pagamento anticipato.

consulenza legale online

Consulenza legale online

Dovunque tu sia, richiedici senza impegno una consulenza legale online!

Modulo di contatto

Questo articolo è stato scritto da:

stef 01

Avv. Stefania Sbressa Agneni

contatto diretto mobile :  +39 340 79 65 261

Autrice per Giuffrè Editore

Scrive per la rivista di Vercelli La Grinta

Autrice per diversi blog giuridici

Iscritta all'Albo degli Avvocati di Verbania

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

L'unica condizione che permette di andare via di casa prima della pronuncia della separazione è che sussistano motivi che rendono impossibile il proseguimento della convivenza, come una forte crisi già in corso, o se l'altro coniuge ha comportamenti violenti e pericolosi, o se si verificano frequenti litigi domestici e situazioni pregiudizievoli per i figli.

Lasciare la casa coniugale prima della separazione comporta la violazione dell'obbligo di coabitazione, cosa che, in sede di separazione, può portare ad una pronuncia di addebito (vecchia colpa).

L'addebito della separazione fa perdere al coniuge il diritto a percepire l'assegno di mantenimento e i diritti successori. L'addebito va provato con la separazione giudiziale nella fase istruttoria. La separazione giudiziale è un vero e proprio giudizio, un contenzioso che termina con una sentenza.

E' bene ricordare che l'allontanamento dalla casa familiare prima della separazione anche con figli minori, al fine di escludere l'addebito, deve essere fondato su una giusta causa, il cui onere probatorio grava su chi realizza questa grave violazione dei doveri coniugali.

Infine, vi informiamo che è possibile concordare con l'altro coniuge l'abbandono della casa familiare insieme ai figli minori mediante una scrittura privata con la quale i coniugi si prestano consenso a far venir meno la coabitazione.

Vi consigliamo di fare attenzione a firmare un documento che autorizzi a lasciare la casa coniugale e di rivolgervi sempre ad un avvocato per un consulto appropriato al vostro caso personale.

Per informazioni, consulenze legali ed assistenza legale stragiudiziale o giudiziale in diritto civile e diritto di famiglia potete contattarci in sede a Borgomanero in provincia di Novara (0322 842177) oppure al mobile (340 7965261) al quale siamo sempre reperibili. Garantiamo sempre un valido e concreto aiuto legale con elevata competenza, professionalità e serietà.

 

 

Articolo dello Studio Legale Sbressa Agneni

Articolo pubblicato nella sezione " Buono a sapersi "

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

ASSISTENZA LEGALE

Ti serve assistenza legale su questo argomento ? Contatta subito lo Studio Legale Sbressa Agneni, compila il nostro modulo di consulenza online / telefonica.

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Famiglia e persone

"Famiglia e Persone" UTET Giuridica

Scritto da AVV. SBRESSA AGNENI

logo paypal pagamento
  
Per il servizio di consulenza online, si accettano pagamenti tramite PayPal.
Accedi al modulo di contatto e chiedici un preventivo gratuito.