consulenza legale online

Consulenza legale online

Dovunque tu sia, richiedici senza impegno una consulenza legale online!

Modulo di contatto

Questo articolo è stato scritto da:

stef 01

Avv. Stefania Sbressa Agneni

contatto diretto mobile :  +39 340 79 65 261

Autrice per Giuffrè Editore

Scrive per la rivista di Vercelli La Grinta

Autrice per diversi blog giuridici

Iscritta all'Albo degli Avvocati di Verbania

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Preg.mo Avv. Sbressa Agneni,

ho ricevuto un atto di citazione qualche giorno fa, è indicata la data dell'udienza ed il termine per costituirsi in giudizio ma in questo momento sono pieno di problemi e non me la sento proprio di affrontare una causa.

Posso non costituirmi o costituirmi in giudizio più tardi? Preferirei far passare questo mio periodo nero per questioni personali prima di muovermi legalmente.

La autorizzo a pubblicare la risposta e La ringrazio.

Con molta stima.

Pietro, '76 ( Sesto Calende -Varese)

Caro Pietro,

La informo che la parte convenuta in giudizio che ha ricevuto la notifica di un atto di citazione, non è obbligata a partecipare al processo che può proseguire anche senza di lei.
Tuttavia se il convenuto non vuole rimanere inerte e subire passivamente un processo contumaciale, è preferibile costituirsi in giudizio per svolgere le proprie difese e contestando la domanda attorea.

La costituzione del convenuto ex art. 166 del codice di procedura civile deve avvenire almeno 20 giorni prima dell'audienza di comparizione fissata dall'attore nell'atto di citazione o almeno 10 giorni prima in caso di abbreviazione dei termini ex art. 163 bis secondo comma del codice di procedura civile.

Il termine non è perentorio e di conseguenza nulla vieta al convenuto di costituirsi fino all'udienza di precisazione delle conclusioni ex art. 189 c.p.c..

E' importante però tenere presente che la costituzione tardiva comporta delle preclusioni e le decadenze di cui all'art. 167 del codice di procedura civile.
Solo con l'attività in giudizio il convenuto può contestare le pretese dell'atto dell'attore, sollevando eccezioni, svolgendo domande riconvenzionali o richiedendo la chiamata in causa di un terzo, che vanno svolte a pena di decadenza nella comparsa di risposta con la costituzione entro i termini di 20-10 giorni prima dell'udienza di comparizione.

In conclusione Le consiglio di costituirsi in giudizio per le ragioni esposte e se ritiene di costituirsi più tardi, tenga presente il fatto delle preclusioni e decadenze.

In caso di necessità mi contatti pure in studio presso la sede di Borgomanero in provincia di Novara.

 

Si precisa che questa consulenza online è stata fornita dietro pattuito compenso forense.

 

Articolo dello Studio Legale Sbressa Agneni

Articolo pubblicato nella rubrica " Diritto e Sentimenti "

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

ASSISTENZA LEGALE

Ti serve assistenza legale su questo argomento ? Contatta subito lo Studio Legale Sbressa Agneni, compila il nostro modulo di consulenza online / telefonica.

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Famiglia e persone

"Famiglia e Persone" UTET Giuridica

Scritto da AVV. SBRESSA AGNENI

logo paypal pagamento
  
Per il servizio di consulenza online, si accettano pagamenti tramite PayPal.
Accedi al modulo di contatto e chiedici un preventivo gratuito.