chiama avvocato
 
0322 - 84 21 77
Chiama e richiedi un preventivo gratuito.
La consulenza telefonica è solo su appuntamento e previo pagamento anticipato.

consulenza legale online

Consulenza legale online

Dovunque tu sia, richiedici senza impegno una consulenza legale online!

Modulo di contatto

Questo articolo è stato scritto da:

stef 01

Avv. Stefania Sbressa Agneni

contatto diretto mobile :  +39 340 79 65 261

Autrice per Giuffrè Editore

Scrive per la rivista di Vercelli La Grinta

Autrice per diversi blog giuridici

Iscritta all'Albo degli Avvocati di Verbania

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Abbiamo ricevuto la storia personale di Nicola, lettore del nostro sito che ci chiede di pubblicare il suo caso affinché possa essere di utile a tutti quei padri che non riescono a svolgere il ruolo di genitore a causa della separazione e della elevata conflittualità con la ex che soltanto per vendetta o per “farla pagare” non agevola o addirittura impedisce il rapporto padre/figli.

Dopo la rottura di un nucleo familiare, equilibri affettivi ed organizzazione pratica devono essere ricostruiti e sono spesso i padri a scoprire un ruolo genitoriale prima considerato scontato.

Quindi,pubblichiamo la lettera di Nicola pervenuta qualche giorno fa al nostro studio legale/redazione.

“ mi chiamo Nicola, ho 39 anni e sono separato dal 2012. E' stato proprio allora, nella fase della separazione che mi hanno chiesto come volessi stare con i miei figli di 5 e 10 anni. Per la verità, una domanda consueta poiché dopo la fine definitiva di un matrimonio, i dubbi e le incertezze su come continuare e poter stare con i propri figli ci sono, eccome se ci sono!

La mia era una situazione tradizionale perché io lavoravo, lei, a casa si occupava di tutto, dal cibo ai vestiti,alle gite e vacanze...

Se ci penso a posteriori, credo che questo disequilibrio sia stato una delle cause del nostro allontanamento, ma il fatto è che ora io avevo qualcosa da imparare della vita con i figli.

All'inizio ho cercato di prendermi momenti di svago con loro, come leggere tutti insieme a voce alta un libro, la saga di Harry Potter, ma ho anche incominciato ad occuparmi dei compiti di scuola e a cucinare per i miei figli. Sono andato anche ad una scuola di cucina ed all'inizio proprio il cibo è stato uno strumento di relazione, visto che i primi tentativi sono stati imbarazzanti.

Oggi a distanza di tempo, posso dire che tutto questo è stato un successo personale ed è stata una conquista anche dal punto di vista legale perché avrei potuto alleggerirmi dalle responsabilità, invece me ne sono caricato e ne sono felice!”.

(Nicola, '77)

 

 

Articolo dello Studio Legale Sbressa Agneni

Articolo pubblicato nella sezione " Racconti di Separazione "

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

ASSISTENZA LEGALE

Ti serve assistenza legale su questo argomento ? Contatta subito lo Studio Legale Sbressa Agneni, compila il nostro modulo di consulenza online / telefonica.

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

 

Famiglia e persone

"Famiglia e Persone" UTET Giuridica

Scritto da AVV. SBRESSA AGNENI

logo paypal pagamento
  
Per il servizio di consulenza online, si accettano pagamenti tramite PayPal.
Accedi al modulo di contatto e chiedici un preventivo gratuito.